Biometano Proroga del regime di aiuti CIC fino al 31 dicembre 2023

Il DM 2 marzo 2018 rimane in vigore anche dopo il 31 dicembre 2022 per gli impianti che rispettano le seguenti condizioni:
a) Abbiano presentato entro il 19 settembre 2022 la domanda di qualifica e abbiano ottenuto entro il 31 dicembre 2022 almeno la qualifica a progetto
b) Siano in possesso di autorizzazione alla costruzione e all’esercizio dell’impianto rilasciata entro il il19 agosto 2022
c) Entrino in esercizio entro il 31 dicembre 2023

Rimane confermata la cumulabilità dei CIC con altri incentivi:
• al 100% per gli impianti di proprietà di imprese agricole
• limitata alle sole sezioni “fuori perimetro” per gli altri impianti.

Segnaliamo quelli che in questo momento sono gli altri incentivi spettanti per la realizzazione di un impianto:
• Contratti di sviluppo Mise
• Contratti di filiera Mipaaf
• Legge 181
• Investimenti sostenibili 4.0 (solo sportello centro-nord)
• Credito di imposta 4.0 (sia impianto sia software)
• Nuova Sabatini 4.0
• Credito di imposta R&S
• Bandi aree Sisma Centro Italia

Torna su